Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chitarra

 


Bio:

Studia presso il Conservatorio “A. Vivaldi” d’Alessandria e si diploma nel 1993 in “Jazz Master di Chitarra moderna” presso il C.D.M. (Centro Didattico Musicale) con Luciano Zadro, Filippo Daccò, Giorgio Azzolini e Mario Rusca conseguendo alla fine dei 5 anni di corso il secondo miglior punteggio su 25 esaminandi. Collabora con diversi gruppi Jazz tra i quali spicca il gruppo “Lo Greco Bross” formato dal bassista Enzo Lo Greco e il batterista Gianni Lo Greco. Con questo gruppo ha avuto una buona collaborazione partecipando a numerosi concerti nei maggiori locali Italiani, Capolinea, Grillo Parlante, Ca’ Bianca, Le Scimmie, Tangram e ad alcune rassegne jazz internazionali suonando in teatri a Bruxelles, Parigi e Ginevra.

Collabora con musicisti di grande importanza come Fabrizio Bernasconi, Marco Brioschi, Claudio Tuma, Beppe Pini, Fabio Maggioni, Diego Corradin, Cesare Chiodo, Gogo Ghidelli, Giulia Fasolino, Silvano Borzacchiello, Massimo Scoca, Fabio Ciboldi, Riccardo Fioravanti, Antonio Onorato, Pietro Nobile, Bebo Ferra, Linda Wesley, Mary Brirch, Garrison Fewell, docente al “Berklee College of Music of Boston”, con quest’ultimo spesso in Europa per concerti, ha stretto un rapporto di ottima amicizia stima reciproca e non meno importante un’ottima consulenza musicale, collaborando insieme in un concerto tenuto al Festival Jazz di Como “Jazz&Co.” Negli anni successivi partecipa ad alcuni tour e collabora con Giorgia nel tour “Thelma e Louise” con Francesco Baccini serata al “MamyJazz”, con Filippo Trojani aprendo tutte le date del tour di Renato Zero “Cattura il sogno 2004” suonando nei maggiori stadi italiani, San Siro, Franchi, Bentegodi e Olimpico.
Nel 96’ compone il “Baba Jazz Quartet” quartetto Jazz, contemporaneo composto da Max Pizio, Angelo Quatrale e Marco Porritiello, con questi ultimi successivamente partecipa alla formazione dei “Rootstyling”un gruppo Funky-jazz con cui incide nel 2001 presso il “Mountain Studio” di Montreux un disco con la cantante anglo-americana Mary Birch con la co-produzione di Dave Richards (co-produttore dei Queen) curando gli arrangiamenti vocali di alcuni brani. Successivamente entra nella formazione dei “NoDice” quartetto di musica contemporanea sperimentale.
E’ docente di Musica Jazz Moderna presso la scuola “Nuova Associazione della Musica Moderna” di Balerna, presso la scuola “Nerolidio Planet Music” di Como e presso l’ “Accademia Ticinese di Musica Moderna” a Locarno, oltre all’insegnamento è impegnato anche in seminari e workshop sulla tecnica di improvvisazione “Chords over Chords” di Garrison Fewell.

In parallelo alla normale attività di insegnamento, seminari e concerti a carattere jazz per Chitarra, intraprende una lunga formazione tecnico vocale e musicale studiando con Pasquale Amico dove ottiene la possibilità di affinare sempre più la sua tecnica vocale nonché una buona capacità di “lettura cantata a prima vista” e grazie a quest’ultima collabora con vari sestetti vocali affrontando diversi generi musicali vocali come madrigali, gregoriani, musica rinascimentale, musica sacra in genere ecc.. fino ad arrivare a stili decisamente moderni e contemporanei affrontando brani scritti appositamente per gruppo vocale a 6 voci da Bruno Bettinelli, J. Rathbone (New Swingle Singers), Bob Chilcott (King’s Singers), Simon Carrington (King’s Singers) arrangiamenti di brani tratti dal noto sestetto inglese “The King’s Singers”, riarrangiamenti degli “New Single Singers” e del quintetto svedese “The Real Group”.
Partecipa a diversi concorsi nazionali ed internazionali conseguendo il primo posto in varie città italiane tra cui Vittorio Veneto, Stresa, Adria. Tiene corsi di formazione vocale e corale presso la Scuola “Nuova Associazione di Musica Moderna” a Balerna. La voce caratteristica da contralto o controtenore lo porta a partecipare ad alcune incisioni con il “Gruppo Vocale Città di Erba” registrando “E ognuno possa cantare” e con l’ultima incisione “Dal gregoriano ai Beatles” affrontando brani con improvvisazione jazzistica come “The lion sleep tonight” e Pastime with good company”di Re Enrico VIII ottenendo un ottimo riconoscimento da parte della stampa del settore, con una esclusiva intervista sulla rivista di settore “La Cartellina”.
Con Roberto Balconi contraltista di fama mondiale, intraprende un lavoro di perfezionamento migliorando la qualità tecnico vocale partecipando poi a concerti con un ottetto vocale misto diretto dallo stesso Balconi.







 

Atm Newsletter

La Newsletter vi informa gratuitamente sulle tutte le manifestazioni, le offerte organizzate dalla scuola di musica.